Diritto voto Cittadini Unione Europea

Dettagli della notizia

L'8 e 9 giugno 2024 si svolgeranno le elezioni per il Parlamento Europeo. Di seguito le informazioni per i cittadini dell’Unione Europea che vogliono esercitare il diritto di voto in Italia. (Scadenza 11 marzo 2024).

Data:

20 Febbraio 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

I cittadini dell’Unione Europea possono esercitare il diritto di voto in Italia per le elezioni Europee.

In questo caso è necessario presentare al Sindaco del Comune italiano di residenza una domanda per l’iscrizione in apposita lista elettorale aggiunta, relativa a tali consultazioni, istituita presso il Comune stesso - entro il novantesimo giorno antecedente la data fissata per le elezioni.

Con l'iscrizione nella suddetta lista aggiunta, il cittadino potrà esercitare il voto esclusivamente per i membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia e NON per i membri del Parlamento europeo spettanti al Suo Paese di origine è infatti vietato il doppio voto.
Per agevolare gli interessati, il Ministero dell’interno ha predisposto un modulo compilabile.

Tale modello, una volta compilato e stampato, dovrà essere completato con la firma autografa e inviato:

- via PEC alla casella protocollo@pec.comune.letojanni.me.it;

- via mail alla casella anagrafe@comune.letojanni.me.it;

- a mano presso l’Ufficio Elettorale in via Vittorio Emanuele n.115 nel normale orario di ricevimento al pubblico;

- via posta, mediante raccomandata, all'indirizzo: Ufficio Elettorale – via Vittorio Emanuele,115 – 98037 Letojanni. 

Requisiti per presentare la domanda:

  • avere compiuto 18 anni
  • essere cittadini di un paese dell’Unione Europea
  • non avere cause ostative all’esercizio del voto in Italia e nel paese di origine
  • essere residenti nel Comune di Letojanni

Gli elettori UE, cittadini degli stati di Austria (AT), Belgio (BE), Bulgaria (BG), Repubblica Ceca (CZ), Cipro (CP),Germania (DE), Danimarca (DK), Estonia (EE), Spagna (ES), Finlandia (FI), Francia (FR), Grecia (GR), Croazia (HR), Ungheria (HU), Irlanda (IE), Lituania (LT), Lussemburgo (LU), Lettonia (LV), Malta (MT), Paesi Bassi (NL), Polonia (PL), Portogallo (PT), Romania (RO), Svezia (SE), Slovenia (SI) e Slovacchia (SK) – i cui Stati di appartenenza hanno reso disponibile la traduzione della domanda – potranno utilizzare un modello bilingue (italiano e lingua di origine); tutti gli altri avranno comunque a disposizione un modello bilingue in italiano e inglese (IT-EN). –

L'istanza non deve essere presentata dai cittadini dell'Unione che siano stati già iscritti nella lista aggiunta in occasione delle precedenti elezioni europee e che non abbiano revocato tale iscrizione.

Qui di seguito:

MANIFESTO INFORMATIVO;

LETTERA ESPLICATIVA;

MODULO DI DOMANDA.

Ultimo aggiornamento: 10/04/2024, 12:06

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri